domenica 2 novembre 2008

se sia questo


E poi ti guardi, e scopri che in realtà, tutto questo, ti piace.
Guardi la notte, sopra di te, e il buio. E pensi che, in fondo, era ora che arrivasse. Guardi il vento diventare freddo sul tuo viso e passare attraverso il tuo giacchetto leggero. Guardi la nebbia alzarsi e radunarsi intorno ai lampioni accesi.
E ti accorgi che ti piace.

È proprio allora che ti domandi se sia questo, crescere.

3 commenti:

isterika ha detto...

ciao, oggi mi sento il cuore gonfio e pesante, oggi anche io mi raduno intorno alla poca luce di questa vita e resisto. Buona giornata che almeno il sole splende.

Amélie ha detto...

il freddo non è poi così male. bisogna solo trovarci dentro un nocciolo, un bagliore di bellezza.

resistere
questo verbo ci piace, lo sappiamo

papaya ha detto...

crescere.ciò che non pensavi avresti desiderato non accadesse mai. questa strana idiosincrasia che è crescere. accettarlo è consolante. crescere non è perdersi. fa che sia così.