lunedì 2 giugno 2008

vecchi difetti


Strane meteore le parole degli amici, quando distruggono in un attimo di sincerità le illusioni del presente.
Strane pallottole gli sguardi degli amici, quando affondano il loro giudizio spietato dove sei più debole.
Strani binari le opinioni degli amici, quando pian piano ti portano a cambiare ciò che pensavi, senza scosse.
Strano potere, quello di un amico. Che si infila in quel che hai di più caro senza chiedere permesso.


4 commenti:

Amélie ha detto...

ora sai a cosa mi riferivo

papaya ha detto...

lo sai che l'amicizia così come la descrivi tu basterebbe a salvarmi la vita? lo sai che, se solo avessimo avuto più coraggio, me l'avrebbe salvata?

Amélie ha detto...

lo sai che ancora non è finita.
può ancora farlo
sempre senza chiedere permesso

papaya ha detto...

tutto ciò da cui stavi fuggendo
torna come valanga più grande che
ti trascina al punto di partenza se vestirai vecchi difetti

Guardami cambiare forma dopo forma
non vedi com’è facile
non vedi che è inutile
scordarsi di credere ai vecchi difetti