venerdì 30 maggio 2008

cervelli sott'olio


Ok. Svegliarsi con il cervello in salamoia per i bagordi del giorno prima è una situazione abbastanza conosciuta ormai.
Ma svegliarsi con il cerchio alla testa, gli occhi gonfi e roventi, lo stomaco in pappa la mattina prima della festa, ancora sinceramente non mi era mai successo.

1 commento:

papaya ha detto...

la grande oliva nel bicchierozzo che è questa città.
incredibile che effetto fa!