martedì 12 febbraio 2008

a bon droyt - capitolo 8


Sbam!
Castello di Limeux (château Gauthier): grande corte centrale giorno -3 gg allo spettacolo. ore 18.15

“Adrien come facciamo a illuminare quella cacchio di torre?”
“Leghiamo delle lanterne di carta lungo il percorso dalla base alla finestrella lassù vedi?”
“Briac…. ma quelle sono le lanterne della festa del paese?”
“E allora?”
“No dico… e se si rovinano?”
“Fatti gli affari tuoi Ignace pensa a recitare”
“Devi chiamarmi Orazio l’ha detto Francesco”
“Insieme alle lanterne leghiamo anche la corda per salire….”
“Adrien…”
“Dimmi Orazio…”
“Quello s’ammazza”
“Sai Orazio… ci sono più cose in cielo in terra… ma fatti i cazzi tuoi una buona volta“

4 commenti:

Amélie ha detto...

cacchio cacchio
sono stato preciso al secondo ma a quanto pare internet ha un orario leggermente diverso dal mio... di 15 min!
attenzione perchè il conto alla rovescia continua..

ed ha detto...

ottimo

Giorgio Zurbi ha detto...

ottimo? passabile? interessante? DAI Eddi! Sforzati! languisci il mio amor proprio con calde parole di miele.

Amélie ha detto...

mi spiace
lui si chiamava narciso
e le parole erano di burro