sabato 5 gennaio 2008

vienna 07-08




































































7 commenti:

papaya ha detto...

che fico undertwasser.
ricordi/emozioni/nostalgie legate ad un camper che percorre l'autostrada in un lungo weekend di capodanno.

Amélie ha detto...

cazzo. non gli avrei dato un centesimo a quel gruppo scalcagnato. e forse non glielo darei neppure ora. ascelle lavate al volo, in un sabato sera in pieno centro. polizia che ci scorta. pallini di baylies. il carrefurre. la chitarra di diego e il suo zerbino. la barba fatta sulla maniglia cromata e i suoi boxer inglesi. il cappello di cammello che puzza di morto. gli zingari e i nostri parcheggi improbabili. la notte con martin. il finestrino che vola. i calzetti sotto al naso. la gasolina! il cavolo di poller. le cagate mentre dormivate. la puzza + terribile che abbia mai sentito.
son cose che non si dimenticano.
chissà se hundertwasser ce le aveva presenti...

papaya ha detto...

il cappello di cammello!!

papaya ha detto...

la notte con martin!!!
quella non l'hai proprio digerita.
hehe

Amélie ha detto...

come fai a saperlo?!?! pensavo di saper dissimulare bene e invece...
cazzo, ero gelosissimo

papaya ha detto...

lo rivanghi tutte le volte!
dio, non credevo fosse gelosia! pensavo più ad una spinta morale nei confronti di lompa..
eppure anche io ti chiesi di dormire con me una volta, ma tu declinasti con elegante noncuranza.

Amélie ha detto...

impossibile!!
quando fu?! dovevo essere depresso..
c'è una seconda chance nella vita?
(lompa? che c'entra?)